Mese: ottobre 2016







Cara GDO, Cara IDM: vi dico tutto quel che penso

Il consumatore? E’ preoccupato da molti problemi, grandi e piccoli, di scenario economico-politico e personali. E di conseguenza si comporta in un mercato con nuovi canali di vendita, nuove opportunità di acquisto, nuove relazioni…
0 Shares









CrisisD&B: GDO ancora in ritardo sui pagamenti

Grandi difficoltà nei pagamenti commerciali anche nel terzo trimestre 2016 per il comparto Food & Beverage. A fine settembre, infatti, con l’eccezione delle aziende che operano nel commercio all’ingrosso food (25,2%), meno di un’impresa su cinque ha pagato i fornitori alla scadenza. In particolare, soltanto il 16,7% degli operatori del commercio all’ingrosso beverage ha saldato i debiti nei tempi giusti, il…
0 Shares



Anche nel bricolage il margine netto flette

Che il modello di business sia da ripensare lo dicono tutti, che i negozi sia da ripensare lo dicono tutti. Il problema è che nessuno lo fa nel vanale bricolage. Certo ci sono nuovi posizionamenti (LeroyMerlin), nuovi servizi (Obi), nuove strategie di attenzione al cliente (Bricocenter), ma è sufficiente?…
0 Shares









Il remodelling di Auchan: localismo, localismo. E nuovi prodotti

Auchan dopo aver puntato non poche carte e mezzi su assortimenti di fascia bassa rimodella i suoi ipermercati ridistribuendo le scale prezzi, la profondità degli assortimenti, la chiarezza dei facing e puntando a una food court molto innovativa: il reparto del pane, sia a servizio sia a LS, è davvero invidiabile…
0 Shares



Reolì: pronti per l’olio spalmabile?

Reolì industrializza il brevetto dell’olio spalmabile  palm free, lattosio free e colesterolo free. In Italia i consumi pro capite di burro e margarina sono stimati su base annuale pari a circa 4,1 e 4,3 Kg e in Europa l’importazione complessiva di olio di palma (includendo quindi usi specificatamente industriali) registrata nel 2015 è di circa 6,6 milioni di tonnellate, quantità più che triplicata rispetto all’inizio degli anni 2000…
0 Shares



Drogerie Markt-DM arriva in Italia

dm drogerie markt, catena di negozi per la bellezza, salute e casa, aprirà presto anche nel nord Italia e avvia la ricerca di personale. Prezzi competitivi, ampio assortimento, esperienza e competenza rappresentano i fattori distintivi. Con più di 3.300 sedi in 12 paesi ed un fatturato annuo di oltre 9 miliardi di euro nel 2015, dm drogerie markt si conferma tra le prime catene di distribuzione in Europa e…
0 Shares



Diegoli: lo scaffale con il prezzo fisso è acqua passata

La bottiglietta d’acqua è un simbolo sì, certo, della pigrizia e della volontà di autodistruzione del genere umano, sarebbe un discorso lungo ma anche e soprattutto del fatto che ormai prezzo e costo non sono più correlati, se sai capire il cliente e i suoi bisogni, valori, non di una vita, ma del momento, anzi, del micro-momento…
0 Shares



Settesoli sostiene Selinunte: primo fundraising del vino

Cantine Settesoli, il vigneto più grande d’Europa (6000 ettari), ha deciso di agire a sostegno del Parco Archeologico più grande d’Europa (310 ettari), il Parco Archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, un’eredità di inestimabile valore che ha bisogno di salvaguardia continua. Vito Varvaro, presidente di Cantine Settesoli, afferma: "Cantine Settesoli, una cooperativa vinicola che dà lavoro al 70% delle…
0 Shares












Giroldi-Obi: la gdo? Non è più moderna

Sergio Giroldi, Ceo di Obi, il retailer tedesco di bricolage, non ha dubbi: “La gdo non è più moderna”. Intervenendo all’annual di BricoDay, Giroldi rincara la dose: “E non è nemmeno più organizzata. Tutte le imprese della gdo, noi stessi, apparteniamo al passato. Bisogna correre per rincorrere il cambiamento. Con l’arrivo dell’e-commerce, è cambiato il paradigma che governa il commercio, siamo di fronte a una…
0 Shares



Carrefour Urbano, nuovo modello di prossimità

Il lancio da parte di CARREFOUR del modello “URBANO” può essere interpretato come evidente segnale di superamento di quell’ormai obsoleto schema di politica commerciale che recita: “si combatta la concorrenza investendo con enfasi su prezzi bassi, il cliente poi percepirà la convenienza e manifesterà la preferenza”! L’investimento del retailer francese stavolta è coordinato in maniera tale da esaudire…
0 Shares



Marca del distributore o marca industriale? Il caso Mulino Bianco

Abbiamo già parlato di bakery e biscotti. Ben due volte. Ma la nuova campagna stampa del Mulino Bianco ci spinge a tornare sui nostri passi per parlarne ancora una volta. La campagna annuncia la sostanziale riformulazione dei prodotti del Mulino, nella direzione di una più radicale salubrità. Riduzione di sale e di grassi, eliminazione dell’olio di palma: una campagna coraggiosa di una marca coraggiosa e…
0 Shares



Coralis e Crai insieme per nuove sinergie commerciali e gestionali

Crai e Coralis hanno sottoscritto un accordo di collaborazione pluriennale volto a sviluppare il massimo delle sinergie possibili sulle tematiche commerciali e gestionali. Nell’ambito dell’attività commerciale, i due gruppi proseguiranno nella collaborazione con la Centrale Sma-Auchan per la gestione della contrattualistica nazionale e andranno a definire delle ulteriori opportunità comuni nell’interesse…
0 Shares






Esselunga prosegue con l’automated scanning

RetailWatch aveva già commentato l’installazione di postazioni a forma di arco Automated Scanning, basate sulla tecnologia Magellan 8.400 di Datalogic, osservate nel punto di vendita di Esselunga alle Lavanderie di Segrate, alle porte di Milano. Come la business community sa bene il problema della coda alle casse innervosisce il consumatore, abbassa l’immagine di marca per il tempo fatto perdere…
0 Shares