Ma Aldi è honest, onesto? E questo cosa vuol dire?

Ma Aldi è honest, onesto? E questo cosa vuol dire?

Ottobre 2018. La foto ritrae la comunicazione in store di un negozio Aldi in Usa.
 
Siccome le parole sono importanti la prima traduzione, immediata e diretta è:
. Honest=Onesto,
non v’è dubbio, suona bene e il vocabolario non può darvi torto.
 
Ma il vocabolario suggerisce anche altro:
. sincero,
. leale,
. corretto,
. retto,
. genuino,
. pulito,
. probo.
 
Mettere il termine onesto nella comunicazione del posizionamento, come si vede, si presta a indicare l’attività commerciale di Aldi come un insieme di atteggiamenti positivi che lavorano sia sulla etimologia sia sull’immaginario, individuale e collettivi.
 
Devo dire che quando leggo il termine etico riferito al commercio, sobbalzo. Etico ha un significato troppo stretto per essere manipolato, oltretutto fa parte della letteruatura e della storia, impossibile appropriarsene. Per Honest=Onesto, il discorso cambia, soprattutto se lo si lega a sincero e leale.
 
Ben fatto, Aldi, puoi ripeterlo anche in Italia.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato