Il volantino non basta più. Serve una visibilità speciale nel punto di vendita

Ottobre 2018. RetailWatch ha più volte analizzato cosa sta succedendo nelle promozioni e nel punto di vendita, soprattutto nello scaffale.

Leggete questi dati. La media dello sconto è 100.

La forbice indica i limiti, alto e basso, dell’efficacia delle diverse forme di sconto promulgato. È chiaro che dipende dalla categoria, dall’insegna, dal contesto del punto di vendita. Ma l’indicazione proposta dice chiaramente che le vecchie forme promo-pubblicitarie sono ormai spuntate. La visibilità speciale è chiaramente oggetto di contrattazioni specifiche con i buyer e il marketing, ma sono le uniche ormai a soddisfare la promessa.

I negozi stanno diventando vieppiù complessi:
. gli assortimenti sono in aumento,
. le MDD si stanno segmentando verso nuove specializzazioni,
. la pressione promozionale diminuisce ma di poco,
. l’uso degli sfogliatori di volantini sta accelerando,
. le informazioni di prodotto sono possibili on line nel pdv,
. l’uso degli smart phone all’interno del negozio è ormai realtà.

Tutto questo vuole nuove evidenze e visibilità speciale da costruire volta per volta, lontana dalla serialità dei decenni scorsi. Ovviamente bisogna poi declinare le operation canale per canale e area geografica per area geografica.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato