ExtraCoop Villanova, un processo di re-branding operativo delle MDD e di layout e di promo

Febbraio 2019. RetailWatch aveva già commentato questo nuovo concept dell’ipermercato di Coop, ExtraCoop a Villanova (Bologna).

A un anno di distanza siamo tornati per vedere gli aggiustamenti obbligati dovuti alle verifiche e ai comportamenti di acquisto dei soci e dei clienti di ExtraCoop.

Il layout è stato modificato soprattutto in due punti:

. l’abbigliamento, ridotto alla metà della superficie precedentemente occupata,

. l’ortofrutta, troppo adiacente alle casse, con qualche problema di agibilità nelle giornate di maggior picco di visite.

Il nuovo ruolo del prodotto a marchio Coop una sorta di re-branding operativo

Il prodotto a marchio, la MDD, hanno una importanza strategica e operativa della quale non serve parlare. Qui a Villanova, come il filmato qui sopra di RetailWatch vuole dimostrare, è avvenuta una sorta di re-branding operativa proprio delle MDD, attraverso:

. dei doppi (avanti e dietro) totem mobili sparsi in punti caldi e critici del layout per spiegare le valenze dei diversi marchi e prodotti MDD, una soluzione interessante, perché mobile, e soprattutto perché compendiata dal prodotto,

. una evidenziazione a scaffale (ecco perché parlare di re-branding operativo) con slim dedicati a ogni singolo brand Coop, con l’aggiunta di informazioni oggettive e di funzione d’uso viste in chiave sostenibilità,

. una serie di totem sul posizionamento strategico di alcune scelte operate da Coop, che potremmo definire corporate,

. all’ingresso una summa di Ivano Barberini (ex presidente ANCC-Coop) con il posizionamento strategico che ogni negozio dovrebbe adottare per far capire la diversità degli impianti commerciali dagli altri negozi della GDO.

Nel contempo sono aumentate le aree promozionali (forse sono un po' troppe soprattutto nei fuori gondola) per dare una maggior immagine di convenienza e di rinnovo delle visite.

L’ExtraCoop, evidentemente, era troppo pulitino, troppo ordinato e troppo geometrico nel suo disegno, macro e micro. Con questi aggiustamenti probabilmente CoopAlleanza3.0 raggiungerà gli obiettivi di budget sperati.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato