AmazonBooks/NY: il libro e la libreria visti da Amazon e dai suoi device

Febbraio 2019. La visita a questo AmazonBooks, nel CCI Columbus di Manhatta, NY, l’abbiamo voluta fare per capire il senso di un negozio Amazon, in questo caso una libreria e per sapere dove sta andando.

I due punti focali a nostro giudizio sono:

. Il libraio trasformatosi in Listener, in grado di dare informazioni aggiuntive a quelle che il libro stesso da, accompagnato dalle didascalie di commento-giudizio rilasciate on line dai lettori cliente. È una figura nuova, che passeggia e saluta cordialmente tutti,

. la vendita delle serrature da sostituire in casa per permettere agli uomini di Amazon di entrare in casa vostra semplicemente lavorando sulla combinazione. È l’annuncia che Amazon ha rotto anche l’ultimo confine-confinante, quello della casa.

La location

All’ultimo livello del Columbus, non ci sono nemmeno troppe indicazioni per raggiungerlo, quasi avesse voglia di stare da solo per conto suo. Un ingresso e due doppie vetrine che annunciano non tanto i libri ma i device in promozione e scontati all’interno.

Atmosfera

Da libreria classica, colori caldi e coinvolgenti attrezzature che vogliono mettere in risalto i libri e gli altri prodotti del catalogo stretto Amazon.

Superficie di vendita e assortimento

300 mq e 4.000 libri mal contati, difficile parlare di libreria con un numero di libri così ristretto, anche perché i primi 80 mq alla dx dell’entrata sono dedicati alla vendita dei device di Amazon, una scelta opinabile, ma d'altronde Darty non vende libri e elettronica di consumo? Il problema è che l’elettronica per la casa ma non solo è tutta targata Seattle. Gran parte dei libri sono commentati da una sola didascalia-commenta, reca il nome e la fonte, Amazon. Poche le sedute.

I prezzi e il pricing

Il prezzo è una variabile, basta prendere il volume passarlo sul lettore e vedere il prezzo e se c’è lo sconto. Ovviamente lo sconto c’è sicuramente per chi possiede Amazon Prime, lo dicono gli slim a scaffale, verticali e orizzontali.

Non manca la vendita di gadget, come ogni libreria moderna (ahimè) deve dimostrare di esporre.

È la visione di libreria di Amazon che, evidentemente vuole superare il libraio con il suo Listener e la capacità di costruire un assortimento ragionato, sostituiti da un algoritmo potente che scegli assortimento fisso e periodale senza concedere nulla al listener, che deve solo aggiornare gli scaffali con il planogramma dettato dall’algoritmo. Inutile chiedere titoli di nicchie, quelli sono su amazon.com, sezione libri, con gli sconti e le quantità disponibili e le recensioni.

Toilette

Nella galleria del centro.

Se volete sapere del confronto AmazonGo e Amazon4Star e AmazonBooks leggete qui.

La sostenibilità di AmazonBooks, Columbus Circle, Manhattan, NY

Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    3
Distintività e rilevanza versus i competitor                        3
Rapporto experience-prezzo                                              3
Sostenibilità                                                                        3
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            5
Attenzione ai millenials                                                      2
Attenzione ai senior                                                            2
Creazione di una community                                              3
Trasparenza                                                                                                          3

Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato