Eurospin Sicilia: Spesa intelligente e Spesa tradizionale

Marzo 2019. EUROSPIN vanta il primato nazionale nelle quote di mercato del canale discount e occupa una posizione di buon rilievo anche relativamente al complesso totale degli operatori della Grande Distribuzione Organizzata.

Questi sono buoni risultati, da ricondurre alla “spesa intelligente” (per usare gli stessi termini dello slogan), su cui i consumatori italiani hanno dimostrato di volere depositare il loro consenso?

O piuttosto sono naturali conseguenze della linea strategica con cui viene presidiato il territorio, adattando scrupolosamente i principi essenziali dell’hard discount al contesto socio-economico delle varie aree in cui l’insegna ha scelto di operare ?

A RETAILWATCH, in questo momento, entrambe le risposte paiono valide, d’altronde una “spesa intelligente” è sempre fatta laddove spiccano evidente convenienza e rispetto delle abitudini di acquisto/consumo.

I consumatori sanno bene che il prezzo elevato spesso non è segno di qualità sicura, ma deriva dall’esigenza spiccia dell’industria di spalmare sulla vendita al pubblico quelli che sono i costi pubblicitari e di marketing; altrettanto bene essi iniziano ad approvare la qualità media di tutte le merceologie vendute all’interno dei discount.

I distributori inoltre, come nel caso ora in esame, riconoscono come gli assortimenti di convenienza riscuotano consenso ancora maggiore se sono adattati ai ritmi ed alle abitudini del territorio.

NIELSEN ha individuato in Italia 5 “stili di acquisto”: TRADITIONAL, MAINSTREAM, LOW PRICE, SILVER e GOLDEN.

  1. Traditional: capacità di spesa sotto la media, 4 milioni di famiglie mature, in prevalenza al sud.
  2. Mainstream: capacità di spesa sotto la media, 6,3 milioni di nuclei familiari con figli giovani.
  3. Low Price: capacità di spesa sotto la media, 4,3 milioni con età bassa.
  4. Silver: 5,9 milioni di famiglie mature, dislocate al nord, con reddito elevato.
  5. Golden: 4,3 milioni che costituiscono un gruppo composto da famiglie prive di figli o addirittura da “single”.

EUROSPIN SICILIA, quinta parte della holding EUROSPIN ITALIA assieme a SPESA INTELLIGENTE, EUROSPIN TIRRENICA, EUROSPIN LAZIO ed EUROSPIN PUGLIA, si occupa dell’adattamento del “modello discount”, secondo l’ortodossa interpretazione dell’azienda veneta, nei lontani territori del Sud Italia.

A Villa San Giovanni (provincia di Reggio Calabria), estremità meridionale della penisola e ambiente tipico dello stile “traditional”, EUROSPIN SICILIA si è avvicinata con un punto di vendita attento sia alla convenienza (espressione convenzionale dell’insegna) che alle caratteristiche con cui la spesa viene abitualmente espletata da queste parti.

Il focus è stato infatti rivolto ai prezzi bassi del discount, senza marchi leader ed all’assistenza nei settori specifici di gastronomia, banco taglio salumi e formaggi, macelleria.

L’ingresso del negozio (6 casse per circa 1.500 metri quadri di superficie) è dedicato all’ortofrutta, seguono le sezioni “fresche” con “assistenza” e “take away” (panetteria e deperibili da frigo sono interamente a libero servizio); un’area “no food” in bancarelle metalliche si trova in prossimità della fine del percorso di visita, dove sostano anche i surgelati.

Lungimirante “anticipo di stagionalità” è rappresentato da una ridotta area con uova di Pasqua a marchio DOLCIANDO-EUROSPIN (la festività cadrà il 21 Aprile, pur essendo inizio Febbraio).

€4,99 uovo da 300 grammi;

€5,99 uovo decorato da 500 grammi;

€6,99 uovo da 300 grammi, rivestito in tulle.

Desta curiosità verificare che, a circa 4 chilometri da questa location (sulla stessa strada), esiste da tempo un negozio LIDL, competitor diretto nello stesso canale di vendita: che lo spostamento a sud di una concorrenza serrata tra insegne della stessa formula distributiva possa significare che il nord sia ormai davvero saturo, per i discount?

La decelerazione della crescita del format invita gli operatori ad adottare decisioni semplici e ovvie (ma miopi): continuare a insistere, proporre la medesima impronta su spazi nuovi ?

Forse…

noi preferiamo pensare che, in presenza di stasi nella crescita, si punti all’evoluzione e che ciò effettivamente sia già in atto col tentativo di innovare la formula attraverso differenti interpretazioni: l’introduzione dell’assistenza nel discount può essere una via percorribile.

Al sud, EUROSPIN la sta testando mediante l’ausilio delle particolari abitudini di spesa degli abitanti.

 

EUROSPIN Strada Statale 18 Tirrena Inferiore, 89018 Bolano, Villa San Giovanni RC

RETAIL FORMAT: 3

STORE LOCATION: 3

STORE LAY OUT: 3

DESIGN ELEMENTS: 3

ATMOSPHERICS: 3

USE OF TECHNOLOGY: 3

INTEGRATION ACROSS MULTIPLE CHANNELS: 2

 

AVERAGE JUDGEMENT: 2,86

(scala valori, dal più basso (0) al più alto (5))

 

Antonello Vilardi

Laureato in Scienze Politiche, nella GDO dal 1999 in ruoli di responsabilità per conto di numerose insegne, autore di “Intermediazione commerciale nel settore Grocery” – Booksprint Ed. – 2010 e “Promomerchandising Complementare” – Bonfirraro Ed. – 2014, collabora con l’istruzione ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato