Nell’Auchan di Torino l’ex area casse è una lunga vetrofania di 35 metri con pay off e altro

Marzo 2019. RetailWatch ha già analizzate l’area casse dell’Auchan di Torino (leggi qui). Le casse adesso anziché in linea sul lato lungo dell’ipermercato sono perpendicolari e entrano nella superficie di vendita dividendo di fatto il food dal non food.

Si è così liberata un’area importante che il progettista ha riempito mettendo una parete di cristallo trasparente per far vedere dalla galleria l’interno della superficie di vendita dell’ipermercato. Sulla parete di cristallo sono state poste delle vetrofanie con slogan e payoff operativi e anche corporate.

Unico appunto: il lettering è un po' confusivo soprattutto nelle ombre e l’occhio rischia di perdersi anziché guardare i reparti di vendita.

1 commento
  1. La disposizione inusuale della barriera casse ha propiziato la conciliazione delle vaste sezioni alimentari e non alimentari, tutelando la fluidità della “shopping experience”.
    La pregevole iniziativa strutturale poteva trovare adatto completamento in vetrate, sempre ben pulite, semplicemente trasparenti, che spianavano la prospettiva su quanto di “buono e vivo” offre giornalmente il negozio… slogan scontati e lettering sono un “plus” che effettivamente guasta: lo Store resta comunque molto bello!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato