Fjall raven allunga il ciclo di vita dei prodotti per l’outdoor

Aprile 2019. Fjall raven, traduzione: la volpe artica, è un retailer svedese specializzato nell’outdoor tecnico, abbigliamento ma non solo. Il fondatore, Åke Nordin, già all’età di 14 anni aveva imposto alla madre e alla sua macchina per cucire la realizzazione di uno zaino confortevole e di peso relativo per la schiena di chi deve fare trekking. Il materiale utilizzato è il cotone. La produzione di Nordin venne apprezzata dalla popolazione Sami, che vive quasi al circolo polare ma anche dall’esercito svedese che approfittò della professionalità del giovane Åke Nordin.

Fjall raven  fornisce per l’impermeabilizzazione successiva all’acquisto delle sue giacche un kit per rinnovare la resistenza all’acqua del capo, allungando così il ciclo di vita.

Avevamo già recensito il negozio di Stoccolma (leggi qui). Il negozio visitato da RetailWatch negli Usa è a Green street, Soho, Manhattan/NY.

Il manifesto esterno in vetrina, ripetutto e segmentato poi all’interno non lascia dubbi sul posizionamento del prodotto e di prezzo di Fjall raven:

. elevata qualità.

. tracciabilità totale delle materie prime utilizzate, cotone in primis,

. eticità delle forniture di prodotto.

Sono tre caposaldi che si trovano in tutti i prodotti. Da guardare con attenzione anche il sistema di manutenzione proposto dal retailer per i prodotti venduti, si va dal semplice lavaggio alla re-impermeabilizzazione del capo, un sistema che va nella direzione  di garantire fedeltà bi direzionale, dal brand al cliente, dal cliente al brand.

Seguendo questa filosofia all’interno del negozio è attiva una postazione di lavoro per le prime riparazioni dei prodotti della casa, molto apprezzata dalla clientela.

Interessante il visual di esposizione per esaltare il prodotto.

La sostenibilità di Fjall raven, Green street, Manhattan, NY

Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    4
Distintività e rilevanza versus i competitor                        5
Rapporto experience-prezzo                                              5
Sostenibilità                                                                        5
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            3
Attenzione ai millenials                                                      3
Attenzione ai senior                                                            5
Creazione di una community                                              4
Trasparenza                                                                                                          5

Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato