Cuor di Crai, fare vicinato di alto di gamma su 130 mq

Maggio 2019. Già il nome la dice lunga sul posizionamento di questo Cuor di Crai, e cioè la volontà di lavorare nell’alto di gamma nel vicinato. In questo Cuor di Crai si scorge il sentimento e l’intelligenza di cambiare posizionamento e affrontare una fascia di clientela ancora affluente o che si preoccupa davvero di quel che compra e di quel che mangia.

La location

Siamo a Collegno, nella cintura torinese, in via De Amicis 2. A pochi passi la fermata MM di Paradiso. La periferia non si è ancora completamente frantumata e molti sono i negozi tradizionali ancora aperti.

La struttura e l’offerta

Il negozio ha una superficie di 130 mq di vendita e lavora con 6 operatori di cui 3 PT.

Ha un assortimento di 2.400 referenze fra secco, fresco e freschissimo, 1.700 di grocery, 250 di PLS, 150 di surgelati, 130 di ortofrutta, 35 di carne.

E' dotato di un forno Linox per la cottura di preparati alimentari e la dorature del pane; spremi agrumi Zummo, estrattore e centrifuga Kenwood, oltre ad un abbattitore da bottiglie. È presente anche una vending di bevande calde sponsorizzata da Lavazza.

Il layout è scorrevole e senza inciampi. La semplicità delle presentazioni nei reparti a servizio evita con cura la massificazione e la complicazione visiva con un risultato ottimale.

Se lo scopo principale è la differenziazione questo negozio di Codè (associato storico di Crai) ci è riuscito e, detto senza retorica, è un esempio di consonanza fra nome dell’insegna e contenuto. E la conferma arriva dalla cura degli allestimenti e dai piccoli particolari delle attrezzature utilizzate

Il fatturato

A regime questo Cuor di Crai può ambire a 600.000 euro di vendite, pari a 4.615 euro al mq.

La sostenibilità di Cuor di Crati, via De Amicis 2, Collegno (to)

Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    3
Distintività e rilevanza versus i competitor                        4
Rapporto experience-prezzo                                              4
Sostenibilità                                                                        4
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            4
Attenzione ai millenials                                                      3
Attenzione ai senior                                                            4
Creazione di una community                                              3
Trasparenza                                                                                                          4

Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato

Musica da ascoltare per questo articolo: Arthur Honegger, Pastorale d’estate


Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato