Meno plastica o plastica riciclata: siamo troppo indietro sia nella GDO sia nell’IDM

Luglio 2019. Le etichette parlano, eccome che parlano. E dicono che sulla riduzione di plastica o la sostituzione con plastica riciclata il mondo del non grocery è davvero indietro.

I prodotti con meno plastica in etichetta continuano a scendere nei trend delle vendite a valore in tutto il biennio considerato, nonostante una pressione promozionale che sfiora il 30%.

Leggermente in risalita i prodotti con plastica riciclata, in % vendite a valore, ma con una pressione promozionale molto più ridotta.

E, forse un segnale di disinteresse sia dell’IDM sia della GDO verso la riduzione della plastica o una sua sostituzione? A leggere questi numeri sembrerebbe proprio di si. Strano, in un momento dove la comunicazione contro la plastica è a livelli altissimi, continuamente citata dai mezzi di comunicazione tradizionali e new media.

C’è un solo retailer che si sta impegnando seriamente su questo versante: è U2-Unes/Finiper (leggi qui).

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato