La gastronomia Ciriaci di Porto San Giorgio è un modello di branding commerciale

Luglio 2019. Chi si occupa di nuovi concept e di sviluppo deve scendere a Porto San Giorgio (Fermo), via Salvadori 14, a vedere questo flagship del salumificio Ciriaci di Ortezzano. Dire che è sorprendente è poco, non tanto perché nasce da un produttore, ma perché incarna una filosofia commerciale insospettabile per un produttore.

Il concept

Un pò gastronomia, un po' macelleria, un po' moderna superette, manca la possibilità di mangiare all’interno e poi siamo davanti a un concept ultra moderno. Quel che conta è il prodotto, le origini e la certificazione di prodotto, il senso della qualità, il voler ribadire il ruolo della tradizione aggiunte alla capacità di fare commercio nel senso ampio del termine. E poi..

Il branding

E poi, come il filmato di RetailWatch vuole dimostrare, c’è la volontà di esprimere branding e di svilupparlo nell’insieme e nei particolari, senza remore. Per farlo la famiglia Ciriaci si è affidata a Retail Modeling e alla sua expertise. Fare branding in un flagship è relativamente facile, il problema è rendere il branding un insieme di particolari commerciali capaci di accogliere il cliente, stupirlo, blandirlo, convincerlo della bontà del brand (Ciriaci), del senso del luogo (il negozio), della qualità dei prodotti. E farlo ovviamente acquistare.

I numeri che contano

Il negozio è diventato flagship passando da 50 m2 a 200 mq. Il fatturato previsto è di 1,5 ml a regime (un anno massimo, dice Ciriaci), il precedente fatturato era di 600.000 euro. Gli addetti sono passati da 3 a 7.

Ciriaci ha una previsione di aprire con questo concept altri 10 pdv entro 2 anni.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato