Siete a caccia di nuovi servizi? Guardate l’esperienza di Coinstar e pensate cliente.

Settembre 2019. La mission di Coinstar è lapidaria: “Diamo ai clienti la possibilità di trasformare ciò che hanno in quel che desiderano”. Interessante, non è vero. Siccome non ci fidiamo delle mission e dei pay off di comunicazione, siamo andati a vedere come lavora la macchina dei desideri Coinstar.

Abbiamo scelto Iper (Finiper) Portello per capire. La macchina è là, dopo la barriera casse. Un signore, nemmeno troppo anziano, ha in mano una latta di caffè Illy e sta per mettere le sue monete da 1, 2, 5 centesimi, ci sono anche dei 50 centesimi nella cassetta di raccolta che entrerà nella pancia di Coinstar, le conteggerà e darà al cliente un voucher con l’importo che potrà essere trasformato in contante o in un buono di acquisto, a scelta del cliente (in Gran Bretagna le persone scelgono per il 70% il voucher). In pratica riemerge nelle famiglie un piccolo tesoretto.

Interessante, non è vero? Tutto il retail che conta negli Usa e in GB ha questa macchina che assomiglia un po' ad un grande frigo per i suoi colori e il suo ingombro. Coinstar trattiene il 9,9% dell’importo transato.

Pensate alla quantità di monetine che abbiamo in casa (la Banca d’Italia calcola ce ne siano 25-30 euro per famiglia), inutilizzate. Non si può pagare con 1 e 2 centesimi, è chiaro. Le si lascia nel barattolo della marmellata o nella latta del caffè Illy in attesa non si sa di cosa.

La comunicazione di questo servizio è impressionante e vive con il passaparola, in parte con i social. Chi la usa la consiglia a parenti ed amici, ed il gioco è fatto. Il target è assolutamente trasversale.  In un anno Coinstar ritira 67,6 mio di pezzi. Lo fa attraverso CoinService di Empoli (Fi).

Fino ad oggi hanno inserito alcune macchine Coinstar, non in tutta la rete:

. Unicomm-Selex,

. Carrefour,

. Bennet,

. Il Gigante,

. IperConad.

. Finiper li ha voluti per tutta la rete di ipermercati.

Coinstar fa un contratto con il retailer con un fee di benvenuto e una % stabilita sui ricavi. La manutenzione delle macchine è a cura di Coinstar, come il controllo da remoto 3G.

Coinstar dice che il suo servizio:

. aumenta l’immagine di convenienza del negozio,

. acquisisce nuovi clienti,

. aumenta il valore dello scontrino medio,

. riduce le emissioni di CO2 e quindi a suo modo dà un contributo alla sostenibilità.

Se doveste prenderlo, sceglietelo verde anziché blu, è in linea con i trend dell’ambiente. Unico inconveniente è che le spalle sono neutre e non comunicano, ma volendo…

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato