Librerie Feltrinelli: cambiano i suggerimenti per la lettura (e l’acquisto) dei libri

Novembre 2019. Probabilmente è stato Amazon con le sue nuove librerie fisiche a far cambiare i suggerimenti per la lettura dei libri negli store di Feltrinelli. I suggerimenti scritti quasi a mano (nel senso che sono prodotti da un programma al computer) sono diventati la norma in diverse librerie.

E così Feltrinelli ha deciso di cambiare il modello, lo stile e l’impatto, nonché la persona che scrive il suggerimento.

E così, adesso, sono gli autori stessi del libro in evidenza, con un messaggio a caratteri tipografici, che scrive l’invito alla lettura, come documentato nelle fotografie del filmato qui sopra.

Il giudizio di RetailWatch

. Per il momento l’esperimento è in atto nella libreria, con cafeteria, della Fondazione Feltrinelli, quello dall’architettura spigolosa studiato da Herzog e De Meuron,

. L’evidenza è minima, anche se le proporzioni del messaggio sono molto più grandi del precedente formato a scaffale,

. Come succede in molti canali di vendita, non alimentari e alimentari, lo scaffale genera il messaggio che nel caso di Feltrinelli ha una valenza straordinaria perché è l’autore stesso che chiama alla lettura (e all’acquisto) il visitatore del Feltrinelli Store.

. E’ una bella virata.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato