Perché dare un premio a chi sensibilizza ai 17 obiettivi dell’Onu?

 

Novembre 2019. “I bambini di oggi daranno vita alle comunità del futuro, educarli alla sostenibilità significa contribuire alla formazione di adulti più responsabili”. Questa la mission del progetto educational Fruttagel “Dal campoal banco con Ortilio”, che ha fatto aggiudicare all’azienda ravennate il PremioER.Rsi, riconoscimento promosso dallaRegione Emilia-Romagna per stimolare una visione integrata di sostenibilità e valorizzare i progetti che contribuiscono all’attuazione dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile.

“Ortilio” in cinque anni ha coinvolto a Ravenna e provincia quasi 11 mila bambini e le rispettive famiglie con l’obiettivo di promuovere stili di vita sani e abitudini alimentari corrette, valorizzando filiere alimentari genuine, sicure e sostenibili, e incoraggiando comportamenti rispettosi dell’ambiente.

“Dal campo al banco con Ortilio” mette in gioco “un impegno continuativo e convinto per diffondere un’educazione alimentare che previene le patologie e gli effetti dell’obesità infantile, educa ai sapori sani e al ciclo delle stagioni, avvicina alle produzioni locali giovanissimi utenti. Al centro il bambino, anzi le migliaia di bambini e bambine coinvolti. Una scommessa vinta ogni giorno con successo”, recitano le motivazioni del Premio ER.Rsi.

Tra i numerosi progetti che portiamo avanti nell’ambito della responsabilità sociale e ambientale, siamo molto orgogliosi di essere stati premiati per l’iniziativa “Dal campo al banco con Ortilio”– commenta Stanislao Giuseppe Fabbrino, presidente e amministratore delegato Fruttagel – perché si rivolge alle comunità di domani interpretando appieno il nostro impegno nel promuovere un’alimentazione sana e attenta all’ambiente. Ed è proprio l’impegno verso il futuro a caratterizzare un agire di impresa realmente responsabile, a testimonianza della volontà di lasciare un mondo migliore a chi lo abiterà”.

Per l’anno scolastico 2019-2020, il progetto è stato esteso alle scuole primarie di alcune città del Molise, regione in cui ha sede l’altro stabilimento Fruttagel. “Dal campo al banco con Ortilio” contribuisce al raggiungimento di 4 dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’Onu: goal 3 “Salute e benessere”, goal 4 “Istruzione di qualità”, goal 12 “Consumo e produzione responsabile” e goal 15 “Vita sulla terra”.

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato