La marca (IDM o MDD) ha un vantaggio competitivo nella ricerca di informazioni

Gennaio 2020. Quando il consumatore cerca una informazione si affida al brand sia nell’on sia nell’off line: è quanto emerge da questa ricerca di Diennea per Netcomm-TuttoFood. È un vantaggio rilevante che i brand, sia dell’IDM sia della GDO (le MDD, le marche del distributore, ma le stesse insegne che sono a tutti gli effetti una marca) devono saper sfruttare. E la distanza con i motori di ricerca nell’on line è relativa, come quella dei comparatori di prezzo. Sono quasi il doppio delle opinioni di amici e parenti che, nel passa parola, contano tantissimo.

Fonte: Netcomm-TuttoFood

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato