Il Gruppo Gabrielli (Sun) dona 30 posti letto all’Ospedale Torrette di Ancona

Marzo 2020. Il Gruppo Gabrielli ha donato 30 posti letto complessivi destinati al reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale Torrette di Ancona e dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno . Ieri è avvenuta la prima consegna ufficiale ad Ancona entro il fine settimana si concludera’ l’operazione con la struttura sanitaria di Ascoli.

Da sempre in ascolto del territorio e accanto ai bisogni, mai così impellenti, il Gruppo Gabrielli ha risposto subito e in maniera operativa mettendosi al servizio della comunità con grande spirito di collaborazione e responsabilità. “Ci siamo coordinati con la Direzione Generale Ospedaliera di Ancona , coadiuvata  dallo staff degli ingegneri clinici e il fornitore (italiano) Gardhen Bilance Srl, , - ha dichiarato la Dr.ssa Barbara Gabrielli vicepresidente del Gruppo – per consegnare 30  posti letto complessivi secondo le caratteristiche richieste e necessarie alle unità operative di rianimazione che aiuteranno a fronteggiare l’emergenza”. Ancora una volta la famiglia Gabrielli si è voluta rendere interprete delle istanze che giungono dal territorio in questo delicato momento. “Siamo consapevoli delle difficoltà che tutti noi incontriamo nell'affrontare la difficile fase emergenziale che siamo costretti a vivere quotidianamente – ha aggiunto la dott.ssa Barbara Gabrielli – e come azienda ci impegniamo a garantire la fornitura di alimenti e di prodotti in tutti i nostri punti vendita e a tal proposito vorrei rivolgere un grande grazie di cuore a tutti i nostri collaboratori impegnati nei punti vendita e nei nostri centri logistici. Ovviamente il ringraziamento lo estendo a tutti gli operatori sanitari e unendomi al coro voglio dire anch'io a nome anche della mia famiglia #andrà tutto bene e tutti insieme ce la faremo”.

“Vorrei esprimere la mia personale gratitudine e quella di tutti gli operatori sanitari degli Ospedali Riuniti al Gruppo Gabrielli, alla famiglia Gabrielli e alla Dott.ssa Barbara Gabrielli, per il magnifico atto di solidarietà che ci ha permesso in tempo reale di potenziare la rianimazione destinata ai pazienti COVID dell’ospedale aziendale di Torrette. – ha dichiarato Michele Caporossi  Direttore Generale ASUR Marche dell’Azienda Ospedali Riuniti di Ancona – Stiamo combattendo una battaglia che sarà vinta presto e ben anche grazie al grande cuore delle Marche che risiede nell’indole di altruismo e solidarietà che stiamo riscontrando in queste ore vicino a noi, dentro di noi e al nostro fianco.

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato