Il pollo e il pesce ai tempi del Coronavirus. Ma anche i prodotti locali e italiani. E quelli pronti da…

Marzo 2020. Ai tempi del Coronavirus le persone stanno riscrivendo la visita al supermercato:

. usano i guanti anche per prendere lo scatolame,

. usano i guanti per tutto e poi li lasciano nel cestello e nel carrello. I cestelli e i carrelli vanno tenuti puliti,

. usano la lista della spesa, vanno agevolati, sia on line sia nel negozio,

. guardano la scala prezzi, che in molti casi non è in ordine. Riflettete sull’importanza della scala prezzi, sullo scaffale e sulla visibilità,

. cucinano a casa: i prodotti pronti da cucinare sono sempre gli stessi, vanno triplicati, vanno valorizzati,

. va valorizzato in mainstream del prodotto a marchio, quello di insegna,

. vanno valorizzati i prodotti locali,

. vanno valorizzati i prodotti stagionali.

E infine, caspita, va valorizzato il prodotto italiano, è il momento buono. Buonissimo.

Siamo in un’altra epoca, quella del Coronavirus, che avrà una coda lunga anche quando la peste sarà debellata.

Viva l’Italia

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato