Firmato l’accordo Auchan-Conad. Ci sono alcune certezze ma molti ma, troppi ma e se…

Aprile 2020. È stato firmato da Cgil e Cisl e Uil l’accordo con Margherita/Auchan.

. Procedura di licenziamento collettivo per 817 persone della sede (forse non firmato dalla Cgil, comunque i più penalizzati)

. Cigs per crisi aziendale per 8.036 lavoratori della rete.

Ancora da definire incentivi al l’esodo, modalità della Cigs e la ricollocazione delle persone. La responsabilità della ricollocazione eventuale sarà curata da Ancd e Sergio Imolesi, il direttore generale dell’Associazione cooperative fra dettaglianti-Conad.

NB: Ancd è il braccio politico di Conad. Non è mai intervenuta sulle cooperative o addirittura sui singoli negozi. Strano che i sindacati abbiano firmato per far ricollocare le persone proprio all'Ancd, anche se Sergio Imolesi è un galantuomo. Possibile che non sappiano qual è il ruolo politico, esclusivamente politico di Ancd?

La firma è figlia della crisi economica della rete al dettaglio, del ridotto utilizzo delle sedi e della paura del Coronavirus. La riqualificazione spetterà invece a Margherita.

Come già riferito i lavoratori coinvolti verranno individuati da Margherita per le turnazioni e gli allungamenti alle proprie funzioni.

Margherita-Conad anticiperà il trattamento straordinario di integrazione salariale ogni mese.

Il sindacato dovrà per forza consultare i lavoratori, pena un peggioramento nelle relazioni con loro.

Fissato un appuntamento per settembre 2020 per vedere lo stato di avanzamento dei lavori e delle procedure e per adottare altre soluzioni per le persone non ricollocate.

Il parere di RetailWatch

Nel titolo dell’articolo abbiamo messo i se i ma e cioè:

. Le assunzioni di responsabilità di Ancd e Margherita appaiono delle buone intenzioni, ma vanno riempite di contenuti, diciamo che a questo livello sono dichiarazioni possibilistiche, ma da qui allo svolgimento effettivo mancano diversi aspetti e comprimari, come nel caso degli ipermercati e della ricollocazione nelle grandi superfici dopo che Conad avrà tagliato le superfici abnormi degli ipermercati Auchan.

. Manca la parte economica, in modo dettagliato, cluster di lavoratori dopo cluster. E questo non è poco.

NB.: In allegato pubblichiamo la tabella di ogni negozio e le funzioni degli 8.036 addetti coinvolti. Da giornalisti non possiamo entrare nel merito perché le funzioni sono troppo complesse, come le interdipendenze, ma è da questo schema che Margherita partirà per le sue azioni.

Per l'accordo sulle sedi leggi qui: https://www.retailwatch.it/2020/04/08/retail/ecco-cosa-prevede-per-le-sedi-ex-auchan-laccordo-margherita-sindacati/

 

Tabella lavoratori coinvolti

 

 

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

1 commento
  1. Ma che fine fanno i lavoratori della sede?
    Chi decide?
    È normale non ricollocare ben 817 persone della sede di Rozzano, proprio in un periodo così problematico come questo?
    Ma come ragionano i vari amministratori? Contano veramente le persone o solo i profitti?
    Le varie pubblicità hanno basi realistiche?
    Come persona “pensante” resto allibita!
    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato