Se il cliente desidera i fiori, ha bisogno anche di biglietti augurali. In Trader Joe’s, NY

Aprile 2020. Trader Joe’s, l’insegna Usa di Aldi, è molto attenta ai particolari e soprattutto ai bisogni e ai desideri delle persone, aggiungendo del suo.

I fiori in questa insegna sono in vendita da tempo. Sono per lo più stagionali e hanno prezzi accessibili. Le vendite di fiori vanno benone in Trader Joe’s.

Ecco però che l’ascolto dei desideri e dei bisogni delle persone ha fatto scattare la necessità di far completare l’acquisto con una serie di biglietti augurali (tutto dello stesso prezzo) per festeggiare un compleanno, un anniversario e quant’altro.

Osservate la semplicità del visual merchandising, in linea con la filosofa dell’insegna, semplicità senza rinunce, ovviamente.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato