Le categorie che hanno perso e quelle che hanno guadagnato nella GDO durante il #coronavirus

Giugno 2020. I dati rappresentati nella tabella sono di fonte IRi. I numeri espressi parlano da sé. Stante che la IVa gamma è stata di fatto bruciata è necessario fare un ragionamento sul vino che ha un ciclo di vita lungo, in media un anno, ma non lunghissimo, visto che in etichetta deve recare l’anno di produzione e imbottigliamento. Che ne sarà degli stock nei cedi e nel punto di vendita di volumi importanti come questa categoria? Il Prosecco ha annunciato il salto di una stagione e cioè il raccolto di quest’anno sarà postposto alla vendita nel periodo successivo. Ma lo stock esistente non è ancora stato toccato dalle promozioni, neppure le più blande, un po' in tutti i canali di vendita. Molti consumatori, dicono le ricerche, si aspettano però tagli prezzi o altre forme di promozione.

Discorso meno impattante per l’olio e meno ancora per la detergenza. Attendiamo gli sviluppi.

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato