Risparmio casa entra nell’e.commerce per essere omnicanale. Arriverà a 10.000 referenze

Giugno 2020. Il particolare momento storico ha trasformato le abitudini dei consumatori e ha reso evidente più che mai l’importanza del digitale e le sue enormi potenzialità. Un processo di evoluzione accelerato che ha coinvolto tutti i settori, soprattutto la GDO. E proprio per rispondere alle nuove esigenze di consumo Risparmio Casa, la catena dedicata ai prodotti per la cura della casa e della persona con oltre 100 punti vendita sul territorio nazionale, dopo aver intrapreso già dal 2019 una profonda trasformazione in ambito digital, annuncia oggi il lancio del portale di e-commerce (shop.xrisparmiocasa.com).

La nuova piattaforma offrirà agli utenti un’esperienza d’acquisto unica con servizi full-digital, come un
chat-bot virtuale per l'automazione del servizio clienti e la sottoscrizione della nuova Card Digitale, adatta anche al canale fisico. I consumatori potranno acquistare oltre 4000 prodotti (per la pulizia e cura della casa, bellezza e cura della persona, prodotti per animali domestici, casalinghi, tessile casa, giocattoli, cartoleria, fai da te, accessori auto, piccolo elettrodomestico e stagionale)  e ricevere tutto comodamente a casa. Ma è solo l’inizio, il sito continuerà ad essere popolato fino a raggiungere oltre 10.000 referenze in assortimento.

L’azienda si appresta così a compiere un ulteriore importante traguardo sul fronte della digitalizzazione, con l’e-commerce che si aggiunge al sito istituzionale, recentemente potenziato con nuovi servizi e strumenti di comunicazione, come il volantino digitale e lo Store Locator, e migliorato nella user experience in modo semplice ed intuitivo, grazie ad un restyling e ad un design Mobile First.

Tutto questo fa parte del percorso omnichannel avviato dal Gruppo che punta a unire i canali fisico e digitale, per creare un sistema phygital capace di gestire e automatizzare le interazioni del consumatore con il brand, attraverso tutti i canali di contatto disponibili: i negozi sul territorio, il direct marketing e, da oggi, anche l’e-commerce.

Un percorso che proseguirà sul breve e lungo periodo con un piano che prevede azioni messe in campo per gestire sinergicamente i vari touch-point digitali. Questo approccio consentirà all’azienda di intraprendere una direzione ben definita per raggiungere obiettivi come il potenziamento dei touch-point esistenti e la creazione di nuovi, la gestione dei dati acquisiti per attuare strategie di comunicazione e marketing misurabili ed efficaci, continuando a conoscere e ingaggiare i propri consumatori.

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato