Pam esce da ICube per meglio esprimersi sul territorio

Luglio 2020. Dopo un costruttivo e prolungato confronto ed in totale sintonia tra tutte le parti coinvolte Pam recede dalla centrale di acquisto Aicube.
Vengono così superati i limiti alle quote di mercato a livello locale che avevano costretto negli ultimi tempi la politica di crescita della centrale di acquisto. Il gruppo Pam ed i propri partner potranno dunque ora riprendere senza vincoli il loro percorso di crescita, anche per linee esterne, che ha l’obiettivo di aggregare a livello nazionale aziende imprenditoriali che operano con eccellenza assoluta a livello locale, mettendo loro a disposizione le competenze del gruppo Pam sul fronte degli acquisti, della logistica, del marketing, dell’allestimento e della gestione dei punti vendita.La ritrovata autonomia di Pam consentirà inoltre di riprendere i rapporti con l’industria di marca su basi diverse, privilegiando la trasparenza e la collaborazione commerciale e ponendo al centro, anziché il contratto fine a sé stesso, il cliente finale.

Eros Casula

Lavora nel mondo IT da quasi 22 anni, dal 1998 al 2002 ha lavorato per multinazionali IT e caseari ricoprendo il ruolo di project manager, dal 2002 a oggi è libero professionista.

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato