La toilette è una cosa seria, oltre all’igiene dimostra il carattere di un CCI: il caso Milanofiori

SUMMER CARD

Marzo 2020. Non alzare le sopracciglia e soprattutto non sbuffate e non fate nemmeno quel risolino ironico che vedo in tanti quando parlo nei convegni di toilette.

La toilette è lo specchio di ogni ambiente, sia pubblico, sia privato, anche delle proprie case.

È lo specchio perché:

. prima o poi ci capitano tutti,

. nello shopping ci capita la famiglia,

. le toilette vanno segmentate per bisogni,

. le toilette vanno pulite ogni ora,

. le toilette hanno bisogno di manutenzione continua,

. le toilette sono uno degli ambienti di un negozio o di un centro commerciale,

. le toilette devono essere belle, rassicuranti,

. dalla toilette si capisce il carattere del negozio o del centro commerciale,

. dalla toilette si capisce se veramente al centro del negozio o del centro commerciale c’è il cliente.

Diciamo, per carità cristiana lasciamo perdere i nomi, che di toilette degne di questo nome ce ne sono poche.

Quelle visitata da RetailWatch al centro commerciale di Assago (Mi) Milanofiori, oltrechè essere bella è anche funzionale per la sua segmentazione e visto che il centro commerciale e l’ipermercato sono visitati dalle famiglie, hanno attrezzature diverse.

È inutile parlare di inclusione quando poi si va nei negozi di quella catena che tanto fa parlare di inclusione e si scopre una toilette maltenuta, brutta, sporca e disagevole.

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato