Due supermercati italiani a New York che parlano la grandezza delle nostre filiere

Settembre 2020. Agata e Valentina è un’insegna con due supermercati attivi a:

Upper East Side, 1505 First Av, Manhattan

Greenwich Village, 64 University Place, Manhattan.

Si tratta di superfici ridotte, certo, ma in location ambite.

Al di là dell’insegna mostrano una italianità accentuata, sia nel negozio sia nel banqueting sia nella consegna a domicilio.

  1. Il brand e il naming incoraggiano la visita,
  2. Freschi e freschissimi la fanno da padrona,
  3. Bellissima l’esposizione di ortofrutta all’ingresso, sia nello sciolto, in gra parte, sia nel confezionato. In parte la si ritrova come complementarietà nei reparti a servizio,
  4. La complementarietà di categoria e di prodotto è ben visibile e organizzata in numerosi momenti,
  5. È presente un bistrot con piatti pronti freddi e caldi e bevande annesse,
  6. Banco formaggi ben presidiato da personale competente,
  7. Un po' debole la panetteria, che forse potrebbe dare di più.

Questi due supermercati andrebbero sostenuti di più dai fornitori italiani con promozioni ad hoc e informazioni esaurienti da parte di industrie, enti e associazioni, non solo per le promozioni, ma anche per story telling.

La sostenibilità di Agata e Valentina, Manhattan, New York

Coerenza fra il posizionamento e la sua realtà                    4
Distintività e rilevanza versus i competitor                        4
Rapporto experience-prezzo                                              4
Sostenibilità                                                                        3
Attenzione alle nuove tecnologie e all’innovazione            2
Attenzione ai Millennial                                                      4
Attenzione ai senior                                                            4
Creazione di una community                                              4
Trasparenza                                                                                                         4

Scala di valori da 1 a 5, 1 basso, 5 elevato

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato