Perché Walmart sta vincendo negli Usa su Amazon? Dagli investimenti agli ecosistemi agli …

Ottobre 2020. RetailWatch aveva già pubblicato un primo confronto fra Amazon e Walmart (leggi qui). È necessario però andare avanti e approfondire come Walmart sta reagendo (e per il momento vincendo) agli enormi investimenti messi in campo da Amazon.

  1. Bain Italia dice in un suo lungo rapporto sull’evoluzione del retail fisico e on line, spiega che Walmart sta facendo una scelta ben precisa: meno investimenti in nuove aperture, più investimenti in ristrutturazioni della rete esistente, maggiori risorse devolute al sistema dell’e.commerce e della logistica.

  1. Walmart (come del resto anche Amazon) sta creando dei veri e propri ecosistemi chiusi, in pratica una miriade di diversi touch point, per permettere al cliente di interagire e approfittare di servizi che vanno dalla casa all’entertainment alla spesa on line alla spesa fisica e via dicendo.

  1. I risultati di questo nuovo modello di business e dei suoi ecosistemi ha portato a un cambiamento nei numeri nel confronto fra i due giganti Usa: Walmart è diventato omnicanale a tutti gli effetti, mentre Amazon stenta nell’off line, anche se ha a disposizione WholeFoodsMarket.

  1. L’omnicanalità è il futuro e non a caso Walmart ha annunciato la ristrutturazione dei primi 100 superstore entro l’anno e altri 900 entro il 2021. Walmart conta più di 5.000 negozi fisici. Il nuovo concept omnicanale ha un costo importante: 300 $ al mq per 5.000 mq per 100 negozi, produce un investimento di 150 mio di $.

Fonte: Bain Italia per le prime slide sul confronto Walmart vs Amazon e Chain Sore Age per le foto del negozio Walmart

Luigi Rubinelli

Giornalista e esperto di retail e di consumi, laureato in Lettere. È il direttore responsabile di RetailWatch.it. E’ stato fino a maggio del 2011 Direttore responsabile del mensile Mark-up che ha contribuito a fondare nel 1994. È ...

Non ci sono ancora commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato